Latest Posts

Sono semplici e veloci da lavorare questi graziosi vestitini  all'uncinetto che ricoprono i lumini profumati.
Li potete usare come segnaposto o per abbellire ed illuminare la vostra tavola all'aperto nelle serate estive.
Ho scelto colori neutri perchè li trovo più eleganti, ma ne sto facendo altri più spiritosi e simpatici con colori estivi e solari.
Lo schema lo potete trovare  nel blog   " all'uncinetto.it " cliccando  QUI


Io li ho personalizzati cucendo un bottoncino a forma di cuoricino


a forma di stellina


 questo con la mini rosellina è il mio preferito!


E con le mie "piccole cose" che mi riempiono la giornata
vi saluto caramente e vi auguro un buon w.e. a tutte!



Bacioni!

Maggio, mese delle rose, mese dei fiori, mese dei profumi e dei colori






Sono stata colpita dal "Punto Strega" che ho visto sul blog di Mammadeglialieni's
Barbara ha confezionato una meravigliosa sciarpa lavorata con questo punto, non lo conoscevo e sono andata subito a scoprirlo, l'ho imparato immediatamente guardando il video molto chiaro di Oana Oros Bonacorsi  QUI e devo dire che questo punto è molto facile e da molta soddisfazione, crea un effetto rete magnifico!
A me piace e a voi?
Ecco finita la mia sciarpina estiva, pronta per essere usata!


Un bacio a tutte!

Buongiorno a tutte/i e buon lunedì!
Il tempo scorre veloce, le azalee ed i mughetti sono in fiore, maggio si avvicina e la seconda domenica ci porterà  la "Festa della Mamma".
Io ho preparato un pensierino carino da regalare alle nostre mamme, è un cuscinetto porta-aghi veloce da ricamare e da confezionare.
Già, gli aghi si usano più volte alla settimana, c'è sempre da attaccare un bottone in qualche giacca o camicia, oppure un calzino da rammendare, cucire qualcosa che si è scucito, i lacci dei cuscini ad esempio, a me capita spesso!
Insomma, questo magico e piccolo strumento che alle volte infiliamo tra il filo della spagnoletta e poi lo perdiamo, adesso può essere riposto in modo ordinato in questo cuscinetto.
Per questa occasione ho disegnato uno schemino molto semplice, l'ho ricamato e confezionato, spero vi piaccia!



Ricamate il primo schemino, saltate 12 quadretti e poi ricamate il secondo schemino



Tagliate la stoffa lasciando tutt'attorno 12 quadretti
Girate la stoffa al rovescio e cucite tutt'attorno, saltando 6 quadretti dall'ultima crocetta e partendo dall'alto.
Quando mancano 3 cm. riempite il cuscinetto con imbottitura sintetica e chiudete con punti nascosti.



Ecco fatto il nostro cuscinetto porta aghi o punta spilli,
davanti c'è un ricamo carino



e dietro due spazi ordinati dove mettere gli aghi.



Spero vi piaccia l'idea ed i miei fiori.



Ecco lo schemino è tutto per voi!





Un bacio a tutte, alla prossima!

Questa collana di Giuliano Marelli chiamata "divina" è facilissima e veloce da lavorare in quanto i punti si ripetono, io l'ho fatta sabato pomeriggio mentre facevo compagnia alla mia mamma.


Nel mio cassettone pieno di gomitoli di lana e cotone ho trovato solo soletto questo filato particolare colorato, volevo utilizzarlo ma non sapevo come così ho cercato sul web delle idee,  appena ho visto le spiegazioni della collana divina me ne sono subito innamorata.


Le campanelle non si vedono molto perchè sono nascoste dai fili colorati che creano volume.


Devo dire che sono soddisfatta del risultato, mi piace!


Io ho lavorato con l'uncinetto N° 3  la collana misura m. 2,80
e riesco a fare 4 giri attorno al collo.
Se volete provare anche voi vi scrivo come si fa:
*Avviare 5 catenelle, nella terza catenella dall'uncinetto lavorare 7 maglie alte
chiudere la "campanella" con una maglia bassissima nel top della prima maglia alta.*

Ripetere da * a * fino all'esaurimento del filo

Le spiegazioni le ho trovate QUI



Bacioni e buon lavoro!
Un pomeriggio di sole, un prato, una sdraio, pochi metri di filo di cotone avanzato, uncinetto n° 1,50 imbottitura sintetica, ago e filo, sono questi gli ingredienti che mi hanno permesso di confezionare un grazioso cuoricino all'uncinetto.



Poche ore in mezzo alla natura ascoltando solo il cinguettio degli uccellini...


nasceva così un piccolo cuoricino da mettere dove vuoi tu.
Forse ti piace un portachiavi?
Un'idea per abbellire un pacchettino regalo?
Un segnaposto per la festa della mamma?



Anche il glicine è fiorito, quest'anno però ha un colore sbiadito


ma è sempre e comunque molto bello!


Questa invece è la mia azalea in fiore e tra poco sbocceranno anche i mughetti.



Ed ecco qua il cuoricino verde tornato a casa, io ne ho fatto un puntaspilli e voi?


Farlo è molto facile, ne avevo già lavorati due ( QUI)
vi segnalo questo tutorial di Elena Regina (QUI)

1° giro - 2 catenelle + 1 per girare (sempre in ogni giro)
2° giro - 2 maglie basse
3° giro - 1 catenella - 2 maglie basse in ogni catenella (  4 maglie)
4° giro - 1 catenella - 1 maglia bassa in ogni maglia
5° giro - 1 catenella - 2 maglie basse nella stessa maglia - 1 maglia bassa nelle due maglie centrali 
             2 maglie basse nell'ultima maglia  (6 maglie)
6° giro - 1 maglia bassa in ogni maglia
             continuare a lavorare  alternando il 5° e 6° giro fino al raggiungimento di 16 maglie.
             Lavoriamo una parte tonda del cuore:
             1 catenella - 8 maglie basse -  girare il lavoro
            1 catenella- saltare una maglia di base - lavorare 7 maglie basse  e girare il lavoro
            1 catenella- saltare una maglia di base - lavorare 6 maglie basse  e girare il lavoro
             continuate a dimiunuire finchè  
             rimangono 3 punti - tagliare il filo e fissarlo con l'ago da lana.
            Lavorare l'altra metà partendo dal centro.
           Fare un altro cuore uguale,  unire le due parti con un giro di punto basso iniziando da un lato, quando mancano due cm. imbottire e chiudere.
                      
Per le amanti dell'uncinetto e non solo, per chi desidera regalare a Pasqua handmade,  perchè fatto con il cuore e fatto con amore, vi suggerisco questo fiore porta ovetti,  molto veloce e facile da lavorare.
Potete seguire, come ho fatto io,  questo video tutorial ( QUI )  di Annarella Gioielli spiegato molto bene, vi assicuro che anche una principiante riuscirà a portare a termine il lavoro.


In ogni petalo mettiamo un ovetto e poi chiudiamo con un bel nastrino, farà senz'altro la sua bella figura!


Io ne sto lavorando altri, ormai ho imparato e chi mi ferma più!


Con l'occasione auguro a tutte/i una Serena  Santa Pasqua
Un bacione!